Formazione ai tempi del Covid-19 per iMasterArt - iMasterArt

Formazione ai tempi del Covid-19 per iMasterArt

iMasterArt è nata da una crisi sistemica nel 2010 ed è stata la 1° Accademia di Arte Digitale in Italia. 10 anni dopo una nuova sfida epocale richiede a tutti di rispolverare lo stesso spirito pionieristico. iMasterArt decide quindi di proseguire senza sosta le attività formative, spinta dalla convinzione che grandi opportunità aspetteranno, da qui a poco, i nostri allievi.

Come?

Intanto anticipando tutti con la chiusura immediata delle aule a Milano e Bologna, in prima battuta, seguite a breve distanza da Genova, Roma e Torino, spinti dalla priorità numero uno di questi tempi: la salute prima di tutto.
In seguito sostenuti da un'infrastruttura tecnologica proprietaria adattabile e da una proposta formativa strutturata e progettata in partenza in modo flessibile, abbiamo implementato in real-time un nuovo modo di fare formazione artistica, l'hybrid learning.
Una sfida ardua per tutti, anche se figlia dei tempi: Covid-19, che è appena iniziata e che ha visto sul campo l'impegno dei formatori e studenti, nel momento del rilascio formativo, e al tempo stesso i dirigenti accademici impegnati a coordinare il più imponente e rapido processo di innovazione down-top facendo incontrare in modo virtuale generazioni e professioni profondamente differenti.

E ora?

Per iMasterArt, l’arte con il suo linguaggio archetipico universale, e in particolare l’arte digitale come momento di incontro fra mondi e generazioni diverse, costituisce il momento di sintesi di questa evoluzione digitale, ed è proprio su questo terreno di gioco che si giocherà la partita più difficile.

Sappiamo bene per esperienza che l’arte non si può insegnare solo online, e da oggi sarà difficile insegnarla solo in aula.
Ecco pertanto alcune suggestioni per il futuro, utili a tutti e non solo ai nostri studenti:


  • L’urgenza di formare professionisti che non subiscano, ma siano capaci di capire, e guidare, i cambiamenti economici e sociali, anticipando i trend in corso, dettati dall'innovazione tecnologica. Formare professionisti flessibili sarà la sfida vincente del futuro.


  • Essere pronti a ribaltare i percorsi tradizionali di formazione (lezione a cui segue la pratica o compiti a casa) sostituendoli con percorsi capovolti, in cui il momento di studio avviene in modo autonomo e proattivo da parte dello studente per poi essere riportato in aula (virtuale e non) e messo a disposizione in primis dell’insegnante, che sarà facilitato in questo modo a personalizzare la didattica e darne una ricaduta operativa e professionale reale, e in secondo luogo dei compagni, per disegnare percorsi formativi condivisi.


  • Ottimizzare al massimo il rilascio della hybrid learning, ottimizzazione volta a salvaguardare la salute, contenere i costi per tutti, dall’accademia alle famiglie, e consentire infine alla formazione di rimanere vincente e di trasferirsi con successo su tutto il territorio nazionale.
  • 22 Apr 2020
    Copyright © 2020 iMasterArt S.r.l. ‐ All rights reserved. Tutti i diritti relativi ad immagini e video pubblicati sono dei rispettivi aventi dirittoNote legali